Coltivazione

Coltiviamo la canapa sativa certificata, selezionando strain precisi per un ricco e complesso profilo terpenico, seguiamo la filosofia dell’agricoltura naturale rigenerativa, abbiamo quindi un ciclo produttivo chiuso: producendo autonomamente il necessario per la coltivazione e rigenerando il suolo ciclo dopo ciclo.

Non utilizziamo diserbanti, pesticidi e fertilizzanti 

Le tecniche di agricoltura sinergica e naturale che adottiamo ci permettono di contribuire a preservare l’eco-sistema in cui siamo presenti oltre che ad essere totalmente sostenibili.

Alla base di tutto c’è la preparazione del nostro supersoil, il terriccio iniziale per le piante: fatto seguendo la ricetta del bokashi unito batteri benefici, terroir locale e scarti organici che raccogliamo da attività limitrote.

Agricoltura Naturale

Utilizziamo le pratiche del KNF e dell’agricoltura naturale giapponese, tutte pratiche naturali ed eco-sostenibili, in grado di migliorare il terreno con batteri benefici (living soil) che stimolano la pianta e proteggono il suolo.

I micro elementi apportati nel terreno da parte dei batteri,  permettono un nutrimento bilanciato della pianta, una miglior difesa e stimolano la bio-sintesi di macro-molecole come cannabinoidi e terpeni

Evitiamo del tutto l’utilizzo di pesticidi e diserbanti ma adottiamo il metodo di pacciamatura naturale – ricopriamo il suolo con la paglia, mantenendo l’umidità ed evitando l’erosione.


La produzione diretta di LAB ( batteri dell’acido lattico) ci permette di aumentare i livelli di acido capronico nel terreno, utilizzato dalla pianta come precursore per la bio-sintesi di molecole specifiche che aumentano la produzione dei Tricomi e di conseguenza dei Cannabinoidi e Terpeni.

Come “fertilizzanti” produciamo fermentati di piante locali come l’ortica, in grado di fornire  micro-elementi utili a stimolare le difese e crescita della pianta nel modo più genuino.

 

Ambiente

Coltiviamo 2 ettari incontaminati a Prato, in Toscana, nei pressi di un’area naturale protetta, una vera e propria “isola ecologica” unica nel suo genere di origine vulcanica.

L’acqua che utilizziamo è pura, ricca di minerali ed oligoelementi, proveniente da una falda acquifera che ha origine nell’area protetta, non usiamo nessun filtro osmotico, né regolatori di pH.

I nostri terreni sono argillosi e controllati, risultanti di privi di inquinanti e metalli.  

Carrello
Torna su